L’imprenditore ternano Giuseppe Alunni, impegnato nell’azienda di famiglia dal 1978 nel campo delle forniture industriali, si è scoperto scrittore solo per uno scopo: far sapere al mondo come sia possibile salvarsi dalle banche. “Salvarsi dalle banche” è anche il titolo del suo libro, nel quale Alunni si sofferma sull’importanza di verificare la presenza di anomalie bancarie attraverso analisi di mutui, finanziamenti e leasing, non solo di quelli richiesti dalle imprese ma anche dai privati.

"Salvarsi dalle Banche": l'importanza dell'Analisi dei Mutui

Cosa ha spinto Alunni a scrivere un libro guida e denuncia allo stesso tempo? Quando l’istituto di credito al quale si era rivolto lo informa che il fido è troppo alto e che i crediti non riescono a rientrare velocemente malgrado Alunni sia sicuro che gli affari della sua azienda stiano andando bene. Per questo l’imprenditore ternano decide di rivolgersi ad esperti del settore, in grado di effettuare analisi su mutui, leasing e finanziamenti, alla ricerca di eventuali anomalie bancarie. Per riuscire a risollevarsi ha subito tagliato i costi improduttivi e ha ridotto l’indebitamento.

Alunni fa sapere che nessuno dei suoi 3 leasing, 4 mutui e 12 rapporti tra conti correnti, anticipi fatture e ricevute bancarie era esente da anomalie bancarie. Secondo quanto affermato dallo stesso imprenditore, non può fare i nomi degli istituti di credito coinvolti nella faccenda e che vogliono evitare di finire in tribunale, così da evitare di far emergere ulteriori elementi che possano aggravare la posizione delle banche.

Alunni spiega come sia importante in questi casi munirsi di una perizia econometrica che attesti la presenza di anomalie bancarie emerse dopo un’attenta analisi di mutui e altri finanziamenti (effettuabile anche tramite affidabili software deputati allo scopo) e di un avvocato specializzato nel risolvere questo genere di questioni.

Per maggiori informazioni sul libro e su come richiederlo, visitare questo sito.

2 Responses to “Salvarsi dalle Banche”: Lotta alle Anomalie Bancarie

  1. Deborah says:

    Sono felice per il Sig.r Giuseppe Alunni, purtroppo non siamo tutti fortunati. la mia esperienza, ad esempio è ben diversa. Nonostante sia in possesso di tutta la documentazione e di una RACCOMANDATA dove la banca stessa AMMETTE GRAVI ERRORI sul conto aziendaledi famiglia. Mi sono affidata ad una azienda sbagliata e la perizia econometrica e la tutela giudiziale che ho profumatamente pagato mi hanno portato alla soccombenza nel procedimento di primo grado presso il Tribunale di Milano (Sentenza civile nr n. r.g. 64615/2013) – l’azienda a cui ho dato il mandato si chiama SDL Centrostudi e ora sono in guai peggiori di prima.

    Rispondi
    • Antonio says:

      Purtroppo Lei si è affidata ad una società che definire poco seria è un eufemismo. Le banche sono molto organizzate e “feroci” bisogna essere molto attenti a non commettere errori.
      E’ fondamentale quindi affidarsi a società e professionisti seri e competenti.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scroll to Top