Molti commercialisti e professionisti del settore finanziario effettuano il calcolo del piano di ammortamento affidandosi ad Excel. Il calcolo del piano di ammortamento in Excel è un'operazione nel complesso non difficile da svolgere, ma esistono metodi per effettuarla senza errori.

Scopriamo come funziona il calcolo del piano di ammortamento

Il rimborso di un prestito avviene in diversi modi, questi dipendono dalle cosiddette “quote capitali” e “quote di interessi”. Per il calcolo del piano di ammortamento in Excel spesso si utilizza il sistema delle “rate costanti”. In pratica la rata di rimborso è formata da una quota capitale e una quota di interessi, mentre la prima cresce con il susseguirsi delle rate, la seconda decresce con lo scorrere del tempo.

Ecco come effettuare il calcolo del piano di ammortamento usando tale modello. Basta infatti inserire nel modello solo poche informazioni come la somma, ovvero l'importo del prestito (che va inserito nella sella C3), il tasso di interesse annuale (il quale ipoteticamente dovrebbe rimanere invariato per tutto il tempo del prestito) nella cella C4,  invece la durata di tutto il finanziamento va inserito nella cella E3, mentre nella cella denominata E4 va inserito il numero di rate da rimborsare in un anno. E alla fine nella cella G3 va inserita la data iniziale del prestito, data importante perchè è da quel giorno che vanno calcolati gli interessi.

Semplifica i calcoli con un applicativo innovativo


In definitiva il calcolo del piano di ammortamento in Excel non è molto difficile da svolgere, basta conoscere le celle giuste e saper inserire i dati. Ciò che invece molti professionisti stanno iniziando a fare è proprio abbandonare Excel per evitare errori di calcolo e per avere un metodo più veloce. Esistono software che semplificano questo tipo di operazione a tutti i professionisti del settore contabile e finanziario. C'è ad esempio l'applicativo Mela Cesynt, un ottimo software capace di calcolare piani di ammortamento nel giro di pochissimo tempo senza margini di errore. Basta ricordarsi le caselle giuste in Excel, con Mela il vecchio foglio elettronico con le celle è mandato definitivamente in pensione. Basta poco per semplificare il lavoro con un software come Mela che fa i calcoli giusti in pochissimo tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scroll to Top