Magic Cyrcle: Gli avvocati a Londra crescono “economicamente”

Arrivano buone notizie da oltre Manica. A Londra a causa della crisi è diminuito il lavoro per molti studi legali. Gli avvocati britannici hanno visto diminuire le loro pratiche e a causa della recessione hanno avuto sempre meno lavoro, ma ciò non vale per il cosiddetto “Magic Cyrcle”, ossia il “cerchio magico”.
Si tratta dei quattro più grandi studi legali londinesi, che negli ultimi mesi hanno registrato altissimi guadagni.
Gli avvocati di Londra quindi, almeno quelli del Magic Cyrcle, guadagnano.
Ciò sembra contraddire ciò che si è detto sulla crisi. Analizziamo meglio la situazione degli avvocati di Londra. Gli avvocati del Magic Cyrcle hanno fatto affari d'oro sfruttando il ritorno di fusioni e acquisizioni che erano proprie del mondo delle finanze, ma ben prima della crisi economica degli ultimi anni. Ma gli avvocati di Londra sono stati capaci anche di sfruttare i brogli delle banche. Hanno lavorato quindi con le banche accusate di speculazioni illecite e di brogli. Questi istituti di credito per difendersi dalle accuse di brogli e di anomalie nei conti avevano bisogno ovviamente di ottimi avvocati.

È notizia del Financial Times che i quattro studi più importanti di Londra hanno visto crescere i loro interessi. Una crescita stimata al 6% soprattutto nell'ultimo biennio 2013-2014. Il prestigioso quotidiano riporta che il fatturato degli avvocati londinesi del cerchio magico si aggira intorno ad un milione di sterline a testa, nella nostra valuta sarebbero un milione e duecento mila euro per ogni socio.

Tra i quattro studi legali londinesi del cerchio magico, quello che ha avuto l'aumento più alto è stato lo studio Clifford Chance. Questo studio di Londra infatti ha visto aumentare i suoi guadagni del 7% per un totale di un miliardo e 360 milioni di sterline, ovvero un miliardo e 700 milioni di euro. Cifre da capogiro che piazzano lo studio legale tra quelli che hanno guadagnato di più in tutto il Regno Unito con un aumento del 14%. I guadagni più onerosi però sono andati allo studio Freshfields Bruckhaus Deringer. Ogni socio di questo prestigioso studio legale ha portato a casa circa un milione. Insomma cifre da record ma per quattro eletti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scroll to Top