Professione Avvocato: l’importanza della comunicazione con la clientela

Quali sono le qualità che non devono mancare a chi fa la professione di avvocato? La prima è anche una delle più importanti è una comunicazione efficace. Un buon avvocato deve mettere al centro delle proprie attenzioni il cliente di conseguenza una comunicazione efficace con lui è il primo passo per svolgere al meglio la professione di avvocato.

Se vuoi ricoprire la professione di avvocato ad un nuovo cliente si deve soprattutto prestare attenzione.  Bisogna mettere il cliente al centro e ascoltare le sue esigenze. Ascoltare dunque,  azione semplice che anticipa una comunicazione efficace. Spesso infatti sono proprio le più piccole incomprensioni che rovinano i primi momenti della relazione avvocato-cliente. Ciò che ne consegue è una mancata fidelizzazione con il cliente che ovviamente si traduce in un mancato business sia presente che futuro. Invece ascoltare attivamente le problematiche del cliente ci fa sembrare empatici, e soprattutto,  ci permette di soddisfare le prime aspettative del cliente.

Ascoltare il cliente non vuol dire solo sentire cosa ha da dire

Ascoltare il cliente non vuol dire solo sentire cosa ha da dire, ma invece farlo partecipe attivamente della difesa. È provato che le informazioni più importanti e del resto necessarie ad un eventuale processo sono quelle che il cliente fornisce durante i primi colloqui con il suo avvocato. Quindi va da sé che una comunicazione efficace è fondamentale.  Il cliente si deve fidare e per fidarsi deve essere ascoltato e sentirsi partecipe. Se si vuole avviare la professione di avvocato è bene sapere che si deve anche immedesimarsi nel linguaggio e nel modo di fare del cliente, bisogna sapere chi ci sta di fronte e sapere interpretare le sue volontà.

Una buona strategia è coinvolgere il cliente nella linea di difesa, infatti lui è il decisore e da alcune delle sue scelte dipende la strategia difensiva, farlo sentire coinvolto non è cosa da poco, anzi fortifica e spinge il cliente a fidarsi di voi. Molti rapporti cliente avvocato sono finiti ancor prima di iniziare per le incomprensioni che si vengono a creare e che rovinano la comunicazione.

Quando il vostro professore a giurisprudenza vi diceva che il peggiore nemico è il cliente non aveva considerato una buona comunicazione alla base della professione di avvocato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Scroll to Top